LA PELLE MISTA E LA PELLE GRASSA

SCOPRI LA TUA TIPOLOGIA DI PELLE CON UNA BLOTTING PAPER

LA PELLE MISTA

Se utilizzando il blotting paper (puoi usare anche la cartina per le sigarette), hai ottenuto come risultato una fase “unta”, in particolare su naso e fronte (nota come zona T), il tuo tipo di pelle potrebbe essere misto. Questa particolare tipologia di pelle, generalmente non è soggetto ad acne, ma presenta un’area secca concentrata sulle guance mentre la zona T appare unta.

Essenziale è quindi trovare un trattamento cosmetico che non appesantisca la pelle, ma aiuti a mantenerla idratata in profondità; un esfoliante delicato può allo stesso tempo decongestionare la zona T e rinfrescare le guance, eliminando le cellule morte e garantendo il corretto assorbimento del prodotto di trattamento.

Utilizza una volta alla settimana questa semplice ricetta:  miscela un cucchiaino scarso di  BICARBONATO DI SODIO a un cucchiaino di OLIO VEGETALE. Massaggia con delicatezza, risciacqua con acqua tiepida.

LA PELLE GRASSA

Se invece il tuo blotting paper rilascia unto sia sulle guance che sulla zona T, si tratta sicuramente di pelle grassa. La buona notizia è che la pelle grassa è una tipologia di pelle giovane, con un processo di formazione rughe più lento rispetto ad altri tipi di pelle. Per effettuare una pulizia approfondita del viso è essenziale esfoliare per rinnovare e mantenere levigata la pelle.
La pelle grassa è anche soggetta a punti neri e comedoni, ecco perché è importante inserire nella beauty routine una maschera equilibrante viso a base di ARGILLA per depurare e rigenerare la pelle. Per ottenere un aspetto fresco e rivitalizzato, prova ad aggiungere alla maschera un paio di gocce di olio essenziale di tea tree, ideale per ogni tipo di pelle grazie alle sue molteplici proprietà benefiche e termina vaporizzando sul viso acqua distillata di fiordaliso oppure acqua termale.

LA TISANA PER LA PELLE GRASSA

Una Tisana depurativa a base di Bardana, Betulla, Tarassaco e Finocchio, è un’ottimo aiuto per purificare la pelle, per risolvere problemi di pelle impura e acne e per eliminare le tossine accumulate nell’organismo. Dovrebbe contenere una buona percentuale di Bardana ideale per le sue proprietà antibiotiche naturali e come normalizzante dell’eccessiva secrezione sebacea.

Modalità d’uso: portare ad ebollizione una tazza d’acqua, spegnere e versare un cucchiaio di tisana. Lasciare in infusione per circa 15 minuti, quindi filtrare e dolcificare a piacere, preferibilmente con miele. Bere 2-3 tazze al giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...